Borsa di studio

loghiborsa

 

Borsa di Studio Michiko Hirayama

 

2° edizione

 

La Fondazione Isabella Scelsi bandisce la seconda edizione del concorso per una borsa di studio a cantanti meritevoli in possesso di un diploma di Conservatorio (o titolo equipollente ottenuto in Italia o all’estero) che intendano dedicarsi all’approfondimento della vocalità contemporanea, con particolare riguardo alla musica di Giacinto Scelsi.
La borsa di studio è intitolata a Michiko Hirayama, l’interprete giapponese che per lunghi anni ha collaborato con Giacinto Scelsi.

La Fondazione Isabella Scelsi intende rendere omaggio alla Signora Hirayama, esprimendole gratitudine per aver donato all’Archivio Scelsi i suoi documenti e le sue partiture, prezioso strumento per lo studio e l’approfondimento del repertorio vocale contemporaneo.
La borsa di studio è promossa ed erogata dalla Fondazione Isabella Scelsi, con il patrocinio dell’Istituto di Cultura Giapponese in Italia e in collaborazione con l’ Associazione Nuova Consonanza di Roma.
La giuria è presieduta da Michiko Hirayama e formata dal Presidente della Fondazione Isabella Scelsi, dal Presidente di Nuova Consonanza e dalla Direttrice dell’Istituto Giapponese di Cultura.
 

Il vincitore: ELEONORA CLAPS

Lucana di nascita, consegue gli studi con  E. Scatarzi presso il Conservatorio “G. Martucci” (SA).
Si perfeziona sotto la guida di A. Caiello, frequenta il “Corso di Specializzazione in Canto Lirico per l’Opera Contemporanea” ed i Darmstädter Ferienkurse (con D. M. Dansac) durante i quali si esibisce in concerto ufficiale IMD2016.   
Partecipa regolarmente a Corsi, Masterclass e Seminari volti allo studio ed approfondimento del linguaggio musicale contemporaneo, collabora con compositori emergenti, Ensemble specializzate, il CRM, la “Sibelius Academy” e svolge regolare attività concertistica su repertorio del ‘900 e Contemporaneo, acustico ed elettroacustico.          
Finalista del “Premio Bucchi Interpretazione – Parco della Musica 2015”, interprete vocale dello “ScarlattiLab/Electronics”, in Festival Internazionali e Concorsi di Composizione, si è esibita
in numerose sale da concerto tra cui il “Piccolo Teatro Studio Melato” e la “Sala Camino” (Biennale di Venezia 2017). 
Ha inciso per Stradivarius ed Ed. Scientifica.

 

Sviluppo PanPot