Fondazione Isabella Scelsi

Libri

Scelsi: oltre l'Occidente Leonardo Vittorio Arena

Edizioni Crac, 2016
ISBN 9788897389309

 
Giacinto Scelsi è il musicista italiano, non solo nel mondo della musica classica contemporanea, più influenzato dall’oriente. Un influsso che permea profondamente non solo la sua musica, ma anche l’estetica in generale e il suo stile di vita. In questo libro il filosofo orientalista Leonardo Vittorio Arena mette in luce le componenti filosofiche di questo retaggio, che riguardano il pensiero cinese, indiano e giapponese. Il lettore avrà modo di scoprire uno dei musicisti più importanti della nostra tradizione novecentesca, purtroppo ancora non sufficientemente conosciuto, come meriterebbe, in Italia, mentre all’estero, è bene ricordarlo, viene accostato e paragonato a John Cage.

Il sogno 101 Giacinto Scelsi

Prima e seconda parte
A cura di Luciano Martinis e Alessandra Carlotta Pellegrini
Con un saggio introduttivo di Quirino Principe
e un omaggio di Sylvano Bussotti

Edizione Quodilibet Srl 2010
ISBN 978-88-7462-199-6

Volume realizzato con il contributo del Ministero dei Beni e le Attività Culturali
Direzione Generale per le Biblioteche, gli Istituti Culturali e il Diritto d'Autore


 

Die Magie des Klangs Gesammelte Schriften
volume II a cura di Jaecker Friedrich 

MUSIKTEXTE, 2013

Die Magie des Klangs Gesammelte Schriften
volume I a cura di Jaecker Friedrich

MUSIKTEXTE, 2013

Il sogno 101 Giacinto Scelsi

Mémoires présentés et commentés par Luciano Martinis et Carlotta Pellegrini, sous la coordination de Sharon Kanach

ACTES SUD, 2009

ISBN 978-2-7427-6367-2

Giacinto Scelsi nel centenario della nascita. Atti dei convegni internazionali A cura di Daniela Tortora
 
Christine Anderson, Mario Baroni, Martin Brody, Andrea Di Giacomo, Antonio Doro, Gabriele Garilli, Giovanni Giuriati, Sharon Kanach, Luciano Martinis, Alessandro Mastropietro, Johannes Menke, Gaetano Mercadante, Alessandra Montali, Andrea Olmstead, Giangiorgio Pasqualotto, Alessandra Carlotta Pellegrini, Elisabetta Piras, Massimo Pistacchi, Nicola Sani, Francesco Schweizer, Nicola Verzina


Edizione Aracne, 2009
ISBN 978-88-548-2345-7

 
Nel ventennale della scomparsa di Giacinto Scelsi (1905-1988) vedono la luce in un unico volume gli atti del convegno internazionale di studi svoltosi a Roma presso la Discoteca di Stato / Museo dell’Audiovisivo (9-10 dicembre 2005) e della giornata internazionale di studi organizzata a Palermo dal Laboratorio Musicale Universitario del Dipartimento Aglaia dell’Università del capoluogo siciliano (16 gennaio 2006). Lo svolgimento delle due manifestazioni, distinte ma allacciate nel conseguimento del medesimo obiettivo (definitiva acquisizione della figura e dell’opera di Scelsi in ambito musicologico), ha avuto luogo grazie all’intesa e alla proficua collaborazione tra la Fondazione Isabella Scelsi di Roma, sostenitrice anche della pubblicazione qui in oggetto, l’Archivio storico della musica contemporanea del MLAC (Museo Laboratorio di Arte Contemporanea dell’Università di Roma “Sapienza”), il Dipartimento Aglaia dell’Università di Palermo, la Discoteca di Stato / Museo dell’Audiovisivo di Roma. La generosa partecipazione di studiosi di varia formazione e provenienza (Francia, Germania, Italia, Stati Uniti) ha permesso in entrambe le sedi congressuali di rivedere, integrare, aggiornare e sviluppare tematiche varie inerenti alla biografia, all’opera e al pensiero di Giacinto Scelsi in relazione al contesto artistico e culturale del suo tempo, ai contatti internazionali degli anni giovanili e della maturità, con particolare riguardo per un rinnovato approccio analitico alle partiture di maggiore notorietà (le composizioni pianistiche, le Quattro illustrazioni, i Cinque Incantesimi, Action Music, i Quartetti, Rotativa, i Quattro pezzi per orchestra (su una nota sola), i lavori corali e strumentali dalla Naissance du Verbe a Konx-Om-Pax). Gli atti delle giornate di studi condotte nel 2005-2006 documentano lo stato attuale della ricerca attorno alla figura e all’opera di Giacinto Scelsi, quale risultante di una intricata congiuntura storiografica, e costituiscono nel loro composito insieme l’esito di particolare rilevanza scientifica cui a suo tempo hanno condotto le imponenti celebrazioni romane (e palermitane) per il centenario della nascita del musicista.
 
 

Voce come soffio, voce come gesto. Atti delle due giornate internazionali di studi Omaggio a Michiko Hirayama
A cura di Daniela Tortora
 
Christine Anderson, Irene Assayag, Mario Baroni, Corrado Bologna, Manuela Borri Renosto, Mauro Bortolotti, Paolo Emilio Carapezza, Pierre Albert Castanet, Massimo Coen, Alvin Curran, Rossana Dalmonte, Agostino Di Scipio, Michiko Hirayama, Gonter Hirayama, Simonetta Lux, Luciano Martinis, Alessandro Mastropietro, Massimo Moricone, Daniele Sestili, Ivanka Stoianova

Edizione Aracne, 2008
ISBN 978-88-548-2103-3

Voce come soffio, voce come gesto è il titolo evocativo scelto per le due giornate internazionali di studi svoltesi a Roma presso l'Università "Sapienza" nel giugno 2003 e dedicate al soprano giapponese Michiko Hirayama (Tokyo 1923) nel compimento dei suoi ottant'anni e degli oltre cinquanta di attività artistica nel mondo della musica contemporanea e d'avanguardia. L'intera manifestazione è stata patrocinata dalle Facoltà di Scienze Umanistiche e di Studi Orientali del primo ateneo romano, nonché dall'Istituto Giapponese di Cultura di Roma, e realizzata grazie al contributo della Fondazione "Isabella Scelsi" di Roma (sostenitrice anche della pubblicazione qui in oggetto) e alla collaborazione del Goethe-Institut Rom.

Les anges sont ailleurs... Giacinto Scelsi

Textes et inédits recuellis et commentés par Sharon Kanach

ACTES SUD, 2006

ISBN 2-7427-6004-0

L'homme du son Giacinto Scelsi

Poésies recueillis er commentées par Luciano Martinis, avec la collaboration de Sharon Kanach

ACTES SUD, 2006

ISBN 2-7427-6063-6


Clicca qui per registrarti e ricevere le comunicazioni dalla Fondazione Isabella Scelsi