Fondazione Isabella Scelsi

Appuntamenti in sede

Presentazione del libro "Il pensiero musicale sistemico - Scritti 1975–2014 "

08/03/2017


Mercoledì 8 marzo 2017 - ore 20.30

Presentazione del libro di Walter Branchi : Il pensiero musicale sistemico - Scritti 1975–2014 (Aracne Editore 2017)

con la partecipazione di Ida Panicelli, critica d’arte, Daniela Tortora musicologa e Luigino Pizzaleo compositore e musicologo, nonché curatore del volume.

Si prevede un ascolto di un frammento da Intero di Walter Branchi.
 

La crisi della musica d’arte nel dopoguerra non è tanto “crisi del linguaggio musicale” quanto “crisi della musica come linguaggio”. Sulla scorta di questa fondamentale presa di coscienza, a partire dai tardi anni ’70 Branchi sviluppa una concezione organica della scrittura musicale che supera il tradizionale impianto lineare e narrativo. In questo sistema lo spettatore è a un capo del canale di comunicazione unidirezionale, per approdare a un’idea di ascolto multifocale e non direzionale, integrato all’ambiente e non gerarchico. Dapprima circoscritto a temi di carattere strettamente tecnico, il discorso di Branchi si estende così fino ad assumere quel respiro filosofico che, una volta definiti i termini della crisi, consente all’artista di “saltare fuori dal cerchio” della ripetizione acritica e coatta di schemi e consuetudini del passato, di ricondurre la pratica musicale a una piena assunzione di responsabilità nei confronti dell’ecosistema o — nei termini propri del lessico di Branchi — dell’Intero.


Walter Branchi è giardiniere e compositore, ha insegnato Composizione musicale elettronica al Conservatorio di Musica Santa Cecilia di Roma e al Conservatorio di Musica "G. Rossini" di Pesaro. Ha scritto: Tecnologia della Musica Elettronica; Intervalli e sistemi d’intonazione; Verso l’uno; Canto infinito – Thinking Music Environmentally; 99 anni di rose. Tè, Cinesi e Noisette (1825–1924).
 
Ida Pannicelli, critica d'arte che dal 1979 al 1987 è stata curatrice alla Galleria Nazionale d'Arte Moderna di Roma. Dal 1988 al 1992  ha diretto la prestigiosa rivista Artforum a New York, con cui collabora ancora oggi. Dal 1992 al 1994  ha diretto il Centro per l'Arte Contemporanea Luigi Pecci di Prato.

Luigino Pizzaleo è compositore e musicologo, docente di Analisi e Storia della musica elettroacustica al Conservatorio di Musica Santa Cecilia - Roma e autore di vari saggi sulla musica elettronica romana.

Daniela Tortora, musicologa, vive e lavora tra Roma e Napoli. Ha al suo attivo studi e ricerche nel campo della drammaturgia musicale e della musica contemporanea e d’avanguardia.


R.S.V.P.
I posti sono limitati, si prega cortesemente di confermare la propria presenza con una mail all’indirizzo fondazione@scelsi.it entro il 6 marzo.


Clicca qui per registrarti e ricevere le comunicazioni dalla Fondazione Isabella Scelsi