Fondazione Isabella Scelsi

Workshop


Bando di iscrizione per la partecipazione al Workshop internazionale
La creazione del timbro: gli strumenti ad arco amplificati in George Crumb, Franco Oppo, Fausto Romitelli e Giacinto Scelsi

bando

 
Dal 19 al 22 giugno 2017 l’Istituto per la Musica della Fondazione Giorgio Cini di Venezia, in partnership con RepertorioZero e in collaborazione con la Fondazione Isabella Scelsi, organizza un workshop rivolto a strumentisti ad arco, specializzati nella pratica degli strumenti ad arco amplificati.

SCADENZA BANDO 15 APRILE 2017
 
Il bando è finalizzato a favorire la collaborazione di compositori, musicologi, strumentisti e tecnici per la realizzazione di esecuzioni che si fondino su uno studio approfondito delle strutture musicali, sulle fonti del processo compositivo e sulla documentazione delle esecuzioni storiche. Si andrà ad operare in un contesto di studio e ricerca finalizzato a trasmettere un’esperienza di un pensiero compositivo, di una poetica e di specifiche tecniche strumentali.
 
Ciascuna delle tre giornate del workshop si articola in una sezione teorica, nel corso della mattina, e una sezione di pratica musicale, dedicate agli strumenti ad arco amplificati, finalizzate ad affrontare in particolare il processo compositivo di George Crumb, Franco Oppo, Fausto Romitelli e Giacinto Scelsi.

I docenti coinvolti nel progetto sono: Frances Marie Uitti, Alessandra Carlotta Pellegrini, Pierre Michel, Ingrid Pustijanac, Giovanni Verrando e Alvise Vidolin.

Lo studio comparato si svolgerà a partire dal quartetto Black Angels di Crumb e proseguirà con l’esecuzione di Elohim per dieci archi amplificati di Scelsi; uno spazio particolare sarà riservato alle fonti dell’Istituto per la musica con la preparazione di Amply per due strumenti ad arco amplificati di Oppo e il quartetto Natura morta con fiamme di Romitelli. Frances Marie Uitti approfondirà alcuni aspetti delle notazioni e delle tecniche esecutive del violoncello.

RepertorioZero chiuderà il workshop con un concerto a cura del suo “ensemble in residence” Mdi ensemble e Paolo Brandi alla regia del suono.

Clicca qui per registrarti e ricevere le comunicazioni dalla Fondazione Isabella Scelsi